Insalata di farro

Ciao a tutti cari amici, mi scuso sempre quando passa qualche giorno senza scrivere nulla perchè vorrei poterlo fare ma ci sono sempre tanti impegni da svolgere.

Inoltre, queste bellissime giornate, fanno venire una voglia matta di stare all’aria aperta e di girare di qua e di là…avrei molta voglia di andare al mare quindi spero che questo piccolo ponte che si prospetta possa essere l’occasione giusta per una prima respirata di salsedine e profumo di mare..che meraviglia!!!

Intanto in città continuo a spadellare nel tempo libero e adoro questa stagione sotto tutti i punti di vista, anche in cucina, amo mangiare cose fresche e veloci, saporite e leggere che magari durante il resto dell’anno non sempre si mangiano! Oggi la ricettina che vi lascio è per una coloratissima insalata di farro, il bello è che si può veramente elaborare usando qualsiasi tipo di verdura e si puo aggiungere qualsiasi altro ingredienti basta che sia fresco e dalle note estive. Mi sarebbe piaciuto provarlo con un formaggio morbido e cremoso, probabilmente la prossima volta lo farò, giusto per reiventarlo un pò! Il farro è davvero uno dei piatti must dell’estate, in spiaggia, al supermercato, negli hotel, a fare un aperitivo..lo si trova ovunque e cucinato in mille modi.

La cottura del farro non è delle piu veloci ma se preparato in anticipo e magari in quantità maggiori puo essere conservato anche per qualche giorno!

foto1

Ingredienti:

3 bicchieri di farro

olive q.b.

1 scatoletta di mais

pomodorini ciliegini

mozzarelline ciliegine

olio evo

sale

pepe

basilico

Lasciare in ammollo il farro per circa 2 ore in acqua fredda, al termine cuocerlo per 50 minuti in acqua salata. A parte tagliare i pomodorini ed unirli al mais, alle mozzarelline e alle olive. A fine cottura del mais lasciarlo raffreddare ed unirlo al condimento preparato, aggiustando di olio evo grezzo, sale e pepe. Decorare con qualche foglia di basilico. Aggiungere a piacere qualsiasi tipo di erba aromatica, menta, origano o timo.

foto 2

 Buona settimana, Debbi

cuoricino-piccolino

Biscotti integrali con cocco e nocciole

Buon inizio di settimana cari amici,

oggi non sono al top con l’umore, sarà per la giornata uggiosa o per altre cose che girano intorno ma non avrei neanche voglia di scrivere il post di oggi. Poi forse, penso, scrivendo il post la mente ed i pensieri cambiano un attimo direzione e allora mi distraggo e sollevo un pò anche l’umore…

Non sarò di molte parole ma ci tengo a precisare che in programma ho alcune collaborazioni molto interessanti che sicuramente mi porteranno belle soddisfazioni e altre le ho appena ottenute e ne sono molto fiera, essendo il blog partito come puro divertimento. Mi ha dato la possibilità di crescere molto.

La ricetta di oggi è davvero golosina, volevo provare qualcosa di integrale ma allo stesso tempo gustoso e dai sapori un pò estivi. E che fosse commestibile per l’ora della merenda della domenica pomeriggio…ve li consiglio vivamente questi biscottini, semplici, velocissimi e in un certo senso anche abbastanza leggeri…mi farete sapere poi.

Inoltre per questi biscotti ho preparato anche una carinissima confezione ideale per omaggiare qualche conoscente con le nostre delizie o ideali per regalini golosi. Presto ve le mostrerò.

 

foto 2

Ingredienti:

250 gr di farina integrale

250 gr di farina di cocco

70 gr di nocciole sgusciate

170 gr di burro

150 gr di zucchero

1 cucchiaino di lievito per dolci

la scorza grattuggiata di 1/2 arancio

2 uova

Inserisco nella planetaria la farina integrale e la farina di cocco, le uova, le nocciole tritate finemente e inizio a lavorare alla velocità minima. Mentre il tutto si amalgama, aggiungo lo zucchero, il burro sciolto, il lievito e la scorza di arancio. Lavoro con velocità media il composto affinchè risulti omogeneo e abbastanza compatto. Terminato lo avvolgo in pellicola trasparente e lascio in frigorifero per circa 30 minuti.

Fatto questo procedimento riprendo l’impasto e lo stendo con il mattarello ad uno spessore di circa 1.5 cm ed inizio a ricavare dei piccoli biscottini con uno stampino tondo con diamentro di circa 3 cm. Ho voluto dargli una dimensione piccolina per poterli rendere più sfiziosi e carini.

Inforno a 180° per circa 15 minuti. Non appena iniziano a dorare sfornarli per permettergli di mantenere una fragranza tenera.

A piacere cospargere di zucchero a velo.

foto1

foto 3

Collage

foto 6

foto 7

Un abbraccio

Debbi

cuoricino-piccolino

Cuore a cuore al Cibus di Parma…giornata gastronomica!

Ciao amici di blog..buongiorno,

oggi ho voglia di proporvi e regalarvi un bel pò di foto scattate al Cibus di Parma l’altro giorno. Io e mio marito ci siamo ritagliati questa piccola fuga gastronomica dalla mattina al pomeriggio. Dato che siamo appassionati tutte e due di buon cibo e avendo la fortuna, mio marito, di lavorare per una valida azienda alimentare abbiamo avuto la possibilità di accedere al più grande mercato fieristico alimentare. E’ un’esperienza bellissima, a parte poter assaggiare ogni ben di Dio, si ha la possibilità di poter conoscere tutto ciò che offre il mercato nel settore alimentare e partecipando ai vari cooking show si può anche imparare moltissimo sui metodi di cottura.

Non abbiamo potuto vedere proprio tutto nei minimi dettagli perchè i pargoli ci aspettavano con ansia ma ci siamo comunque rilassati mangiando il cibo migliore sul mercato.

Ho dovuto fare una selezione sulle foto fatte perchè davvero sono tantissime ed avevo l’imbarazzo della scelta. Ho fatto diversi collage per metterne il più possibile. Spero di farvi venire voglia di farci un giro il prossimo anno perchè ne vale veramente la pena.

Abbiamo potuto assaggiare i migliori salumi italiani accompagnati dai formaggi locali regionali di ogni consistenza e sapore

cibus 1 ok

cibus ok 27

Collage 11

collage 7

Pani, panini, focacce, pizze farcite con prodotti ed ortaggi di stagione freschi e tramezzini imbottiti con le più succolenti salse da non sapere davvero da che parte iniziare ad assaggiare..

Collage 12

collage 4

collage 5

Show Cooking in ogni angolo con chef importanti e di noti ristoranti italiani

cibus ok 33

collage 3

ok 1

La parte dedicata all’alimentazione dei più piccini con piatti divertenti e dalle forme più invitanti presentati dai famosi personaggi Disney e lezioni di cake design

cibus ok 30 in piu

cibus ok 29

cibus ok 31

Una parte meravigliosa, quasi la mia preferita, costruita per ospitare tutti i prodotti bio e a km ”0”, senza coloranti, senza nessun tipo di prodotto artificiale inquinante per l’uomo e per la natura stessa, ortaggi frutta e bevende di tipo frullati e drink analcolici rinfrescanti erano da ogni parte e non abbiamo tenuto il conto di quello che abbiamo ingurgitato.. 🙄 …

cibus ok 20

cibus ok 38

cibus ok 39

collage 9

collage 10

Vogliamo parlare degli stand di patatine e snack vari che hanno dimensioni spaziali…

cibus ok 32

Bevande e vino di alta qualità accompagnato a design casalingo di stili inconfondibili e presentato in modo innovativo e originale

Collage 14

cibus ok 36

L’occhio cade subito su una nuova innovazione: la spuma balsamica della mia cara Modena

cibus ok 37

e i dolci dove li metto?

cibus ok 15

IMG_4928

cibus ok 18

IMG_4927

foto 6

collage 6

cibus ok 40

per terminare con dei bomboloni caldi alla crema pasticcera…mmmm

cibus ok 41

Spero di avervi fatto venire voglia o per lo meno fame…un abbraccio Debbi

cuoricino-piccolino

Spiedini di gamberi piccanti per un aperitivo saporito

Buongiorno a tutti cari amici, mi spiace moltissimo essere assente per giorni dal blog, ma ultimamente non ho un attimo di pausa.

Inoltre credevo di passare la stagione fredda indenne da influenza, anche se intorno a me avevo una specie di lazzareto, ed invece proprio quando mi ritenevo una superoina eccomi arrivare una bella sorpresa, febbre a 38.5 e cervicale cronica con mal di testa fulminante. Il tutto passato senza aver tempo di ripresa in quanto il ritmo di una famiglia con terribili twins a bordo non lo permette 😎 ….ma travestita da supereroina rieccomi comunque qua a sparlocchiare e scrivere di ricette e qualche altro ”paciugo” che combino ogni tanto…

Tornando al tema del post, ieri, essendo la giornata splendida ed avendo io voglia di NON cucinare, ho deciso insieme al coniuge di optare per un pranzetto-aperitivo con un’unica lavorazione: i gamberi. I pupi pasta al pesto e grana. Ottimo direi, in tempi record eravamo tutti a tavola, c’ho messo molto di piu a fare le foto…

Acquisto sempre i gamberi e molte volte li surgelo pronti all’uso per una ricetta sempre super veloce e saporita, ieri ho optato per degli spiedini marinati in una vinaigrette un pò piccante. Ho approfittato per gustare i deliziosi pomodori sott’olio della Nicchia di Pantelleria che hanno contornato al punto giusto assieme a delle zucchine sott’olio che avevo preparato precedentemente (quì la ricetta) e qualche patatina aromatizzata alla cipolla…da leccarsi i baffi!

foto 1

Ecco la ricetta di un velocissimo aperitivo famigliare:

– 20/25 gamberi argentini freschi già puliti

– patatine aromatizzate alla cipolla

– pomodori sott’olio La Nicchia di Pantelleria

– zucchine sott’olio

Per la vinaigrette:

– olio evo

– succo di limone fresco

– sale

– prezzemolo

– peperoncino piccante

– pepe nero

– semini di sesamo (a vostro piacimento)

Formare gli spiedini con i gamberi a disposizione, se surgelati lasciarli precedentemente scongelare in frigorifero. Metterli a marinare nella vinaigrette composta da olio, succo di limone, sale, prezzemolo, una manciata di peperoncino piccante, pepe nero e se gradite semini di sesamo. Marinare almeno una mezz’ora prima della cottura. Scaldare una piastra e metterli a cuocere per circa 3/4 minuti da entrambe i lati, spennellare nel frattempo con altra marinatura. Quando saranno dorati e coloriti impiattarli e comporre un aperitivo invitante e colorato. Aggiungere appunto gli altri prodotti alla tavola e accompagnare con un ottimo vino fresco o un aperitivo dolce e rinfrescante!

foto 2

collage

foto 8

foto 9

foto 10

foto 11

Un abbraccio caloroso e buona giornata!

Debbi

images

Focaccia mediterranea profumata al basilico

Ciao amici, intanto spero che chiunque di voi abbia passato una serena Pasqua.

A me dispiace moltissimo essere stata lontana dal blog per un pò di giorni, ma sono state piene ed intense, le giornate, quindi l’unico mio desiderio era stare all’aria aperta, tempo permettendo, e godermi la mia famiglia. Giochi, parco, mangiate, uova di pasqua e chiacchiere sono stati i dettagli di queste feste. A dire il vero quando si sta a casa una mamma non è che sente molto la differenza dal resto dei giorni, c’è tanto da lavorare lo stesso ma per lo meno tutto assume quell’aria un pò stonata, fuori dalle righe, senza regole, senza limiti ed orari che permette di vivere un pò così come viene…alla fine è proprio  così che sono io. Non amo molto poltrire, mi piace essere attiva e faccendiera, devo sempre avere le mani in pasta in qualcosa per portare la mente e la testa dove piace a me..infatti il lunedi di Pasquetta, il tempo era grigio e torbido, i bimbi scartavano le uova ed io ho pensato bene di preparare questa focaccia con degli ottimi ingredienti.

Come sapete non amo parlare a sproposito in generale e soprattutto di ciò che non conosco. Non amo parlare di aziende solo perchè mi inviano i loro prodotti. Io amo parlare di ciò che mi piace, di ciò che per me è valido e vale la pena provare. La qualità deve essere provata e constata ecco perchè da quando uso la farina Ruggeri io non posso far altro che consigliarla a chiunque mi chieda consigli. E’ fantastica e utilizzando la giusta farina per l’uso che ne serve in quel momento si ottengono risultati eccellenti. Lunedì, appunto, ho provato anche il lievito madre attivo ed è stata una rivelazione. Ottimi davvero questi ingredienti. Ho provato anche la polvere di capperi dell’azienda La Nicchia di Pantelleria e sono rimasta più che soddisfatta. Questa azienda mi ha mandato una campionatura di capperi e pomodori sott’olio che solo il profumo fa accaponare la pelle. Ho aperto i vasetti e mi sembrava di essere stata trasportata nel Meditteraneo a gustare di persona queste delizie. Una vera bontà.

Quindi ora basta chiacchiere, ecco la ricetta

Ingredienti:

500 gr di farina Ruggeri

50 gr di lievito madre attivo Ruggeri

1 patata lessa

60 ml di olio extra vergine di oliva

1 cucchiaino di sale

1 cucchiaino di zucchero

acqua tiepida q.b.

5/6 pomodorini ciliegini

1 cipolla dorata

1 cucchiaio raso di polvere di capperi La Nicchia di Pantelleria

semini di sesamo q.b

origano q.b.

qualche foglia di basilico

Mettere a lessare una patata e quando sarà pronta schiacchiarla ed unirla alla farina e al lievito. Iniziare ad amalgamare all’interno di una impastatrice. Unire l’olio extra vergine di oliva, il sale, lo zucchero e lentamente anche l’acqua tiepida. Quest’ultima versarla piano piano affinchè l’impasto risulti morbido ed uniforme. Non deve essere troppo molliccio e appiccicoso. Una volta ottenuta la consistenza desiderata coprire con un canovaccio ed attendere che l’impasto raddoppi di volume.

Successivamente stenderlo su carta forno in una teglia di circa 30 cm di circonferenza. Adagiare sopra i pomodorini, la cipolla a rondelle, la polvere di capperi, qualche foglia di basilico, l’origano e i semini di sesamo.

Infornare a 200° per 35  minuti. Lasciare leggermente raffreddare a servire decorando con ulteriori foglioline di basilico.

foto 3

foto 4

Collage

foto 5

foto 1

foto 10

Buona giornata a tutti. Debbi

cuoricino-piccolino

Gnocchi di patate con crema di asparagi, gamberetti e pecorino

Ciao a tutti amici cari,

il tempo inizia ad essere bello e la temperatura si è alzata, la voglia di uscire e stare all’aria aperta è davvero tanta. Mi spiace proprio passare i pomeriggi in casa, ho voglia di andare a letto stanchissima perchè mi sono goduta tutta la giornata, giocato con i miei amori e passato tanto tempo con loro alla scoperta sempre di qualcosa di nuovo.

Quindi ultimamente la voglia di stare ai fornelli è calata e sono molto piu propensa ai piatti ultra veloci, freschi e saporiti allo stesso tempo.

Cucinare è un piacere per me e quindi quando capisco che ho bisogno di uno stop, mi fermo, mollo la passione per qualche giorno e poi riparto con molta piu voglia…deve rimanere il mio passatempo relax! Inoltre, quando arriva la primavera, le giornate si allungano ed è molto più piacevole giocare al parco o stare fuori fino a sera godendosi i propri affetti… Però, questo non vuol dire che alla domenica non mi metto di impegno, per preparare qualcosa di davvero buono, proprio come questa ricettina.

Sabato sera ho preparato gli gnocchi e la domenica erano pronti per essere conditi con questo sugo sublime…ho ancora l’acquolina in bocca…

foto 1 ok Ingredienti per gli gnocchi:

700 gr di patate

250 gr di farina

2 tuorli di uovo

sale

Ingredienti per il condimento:

500 gr di asparagi freschi

200 gr di gamberetti surgelati

1/2 cipolla bianca

olio evo

pecorino grattuggiato q.b.

sale

pepe

Preparare gli gnocchi lessando le patate con la buccia e quando sono pronte schiacciarle con lo schiacciapatate. Metterle nella ciotola della planetaria o in una terrina di vetro, aggiungere la farina, il sale e i tuorli d’uovo; lavorare l’impasto affinchè non diventi sodo e uniforme. Nel caso fosse ancora morbido aggiungere ulteriore farina. Dividerlo in palline ed iniziare a formare dei filoncini dello spessore di 2-3 centimetri formando, appunto, gli gnocchi e riponendoli su una superficie o un vassoio infarinato.

(Io li ho preparati il giorno prima quindi li ho tenuti una notte in frigo sul vassoio infarinato)

In una padella antiaderente mettere olio e cipolla a dadini ed iniziare a dorare.

In un’altra padella bassa e larga mettere a bollire gli asparagi lavati e privati della parte bianca finale. Dopo circa 10 minuti di bollitura di ques’ultimi, tagliarli a tocchetti e aggiungerli nella padella della cipolla e continuare a dorare lentamente avendo cura di aggiungere i gamberetti surgelati e 1 mescolino piccolino di acqua. Regolare di sale e pepe e procedere con la cottura. A parte grattuggiare il pecorino romano e cuocere gli gnocchi in abbandonte acqua salata.

Scolare gli gnocchi saliranno in superficie, il condimento sarà diventato saporito e profumato e pronto per essere frullato con un mix ad immersione, avendo cura di tenere da parte alcuni gamberetti per decorare il piatto.

Unire gnocchi e condimento e saltare 1 minuto a fuoco alto, impiattare e cospargere di pecorino grattuggiato.

Una delizia.

foto 2 ok

foto 3 ok

Un abbraccio, Debbi

cuoricino-piccolino

Bomboniere per battesimo (lino e azzurrino)

Cari amici, per parcondicio oggi pubblico sia la ricetta che la creazione…

Queste bomboniere graziosissime le ho preparate per il bimbo di una mia carissima amica. Verrà battezzato a breve quindi ci siamo messe di impegno per ideare qualcosa che racchiudesse insieme eleganza e dolcezza. Mi è venuto subito in mente la bellissima idea vista sul blog di Manuela PINK FRILLY ho amato fin da subito questo tipo di creazione perchè molto simile a come piace a me. E quindi ho provato ed il risultato è stato piacevole e grazioso ma mai all’altezza di Manuela che io seguo con tantissima stima e fantasia.

Come base sempre il riciclo, quindi vasetti di omogeneizzati vuoti e sterilizzati riempiti di dolcissimi confetti color azzurrino, coperti con un elegantissimo lino color corda e decorato a mio piacere. Soggetti principali i graziosi gessetti profumati alla lavanda creati da Tiziana, una amica che è bravissima in queste creazioni.

Come ”contenitore o appoggio” delle bomboniere ho usato una delle tante cassetta di frutta dipinta di bianco che sono solita usare per scattare le foto del blog di cucina, naturalmente si potrebbe colorare in mille modi diversi. Io ho prediletto il bianco per una questione di finezza e uniformità. Le farfalle non sono altro che ritagli di stampe decorate attaccate con colla a caldo.

Sperando vi piacciano vi lascio qualche foto!

foto 1

foto 2

foto 7

foto 5

foto 8

ok

foto 3

Un abbraccio

Mamà Creazioni

Debbi

Plumcake allo yogurt

Buongiorno amici, oggi mi sento svogliata e senza fantasia…

per fortuna ieri non era così e quindi ho preparato un sano plumcake per la merenda dei miei bimbi. Non che ci voglia fantasia e voglia per preparare un plumcake ma di sicuro ci vuole quella carica positiva per scattare le foto (almeno)..oggi ad esempio non mi va proprio di prendere in mano la macchina fotografica sono senza ispirazione e vena artistica :)…sarà l’arrivo della primavera che mi procura una stanchezza terribile. Oggi quindi vivo di rendita per il blog e devo solo pubblicarle…ahahahah

Per la festa dei bimbi avevo preparato lo stesso plumcake ma con l’aggiunta dei lamponi, era squisito e la ricetta l’avevo segnata su un blocco note tempo fa presa da una rivista di attualità della quale non ricordo il nome. Ieri i lamponi non li avevo e quindi mi sono limitata all’uso dello yogurt. Lo consiglio vivamente per la morbidezza e la sofficità, davvero molto buono e facilissimo da preparare. Per essere ancora piu comoda l’ho cotto dentro uno stampo di cartone usa e getta apposito per i plumcake!

plum cake 1

Ingredienti:

180 gr di farina 00

250 gr o poco più di yogurt bianco naturale cremoso

150 gr di zucchero

70 gr di fecola di patate

3 uova

100 gr di burro

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

Inizio sbattendo le uova con lo yogurt, aggiungo lentamente la farina ed il burro precedentemente sciolto. Mano a mano incorporo anche la fecola e lo zucchero. Sbatto energicamente fino ad ottenere un composto morbido ed omogeneo al quale aggiungo, in ultimo il lievito ed il pizzico di sale.

Verso il composto in uno stampo da plumcake (io, appunto, ho usato uno di quelli usa e getta) e lo informo a 180° per circa 45/50 minuti.

Prova stecchetto per controllare la cottura e una volta ultimata lascio raffreddare e cospargo di zucchero a velo.

plum cake 2

plumcake 3

plum cake 4

plumcake 5

Buona giornata

Debbi

cuoricino-piccolino

Dettagli di una festa rustico-chic…

Ciao amici

come vi avevo promesso, ho scattato qualche foto alla festa dei pupi. Ho cercato di riprendere uno stile rustico-chic con idea base il riciclo di alcuni materiali.

Probabilmente per una festa di bambini si immagina sempre un misto di colori e di forme, a me personalmente piace un tema base e una tonalità principale con le quali giocare, rendendo anche una festa per bambini un evento un pochino chic.

Vi lascio le foto di alcuni dettagli e a breve qualche ricettina provata in occasione della festa!

Posate in legno morbido dal colore dolce e delicato.

foto posate legno

posate

Un idea molto carina per un porta pop corn insolito è quella di utilizzare una confezione portauova vuota.

idea pop corn

Qualche delizia per il palato…ricette semplici, gustose, genuine, fatte in casa per regalare ai bambini un mix di sapori autentici.

plumcake salato

plumcake dolce

Mini sandwich di marmellata di prugne, spennellati di latte e decorati con granella di zucchero colorata,

caramelle golose e leccornie varie.

Un vero paradiso per i più piccini.

buffet 1

Torte di vario genere, pane di tipo baguette

e piccoli cofanetti di cereali al miele per una merenda salutare e leggera..

buffet 3

Muffin con gocce di cioccolato e sandwich salati per rendere il buffet ricco ed invitante.

buffet 2

Vi lascio anche qualche dettaglio dei piccolissimi centrotavola che avevo composto. Probabilmente a molti di voi potrebbero

sembrare più adatti ad un matrimonio, invece io li trovo deliziosi e fini. Piccoli steli di peonie che regalano tranquillità e raffinatezza, delicati e puri come solo i bambini possono

essere. Inoltre portano con sè un significato adatto ad una festa di compleanno, fortuna e prosperità.

Io come base di riciclo per i vasetti ho utilizzato vecchi contenitori di omogeneizzati vuoti.

salato 1

Le peonie hanno la caratteristica di essere fiori duraturi, quindi come ho fatto io, se allestite il vostro buffet qualche ora prima

dell’arrivo degli invitati, rimarrano belle e profumate proprio come al momento dell’acquisto. Anche nei giorni seguenti saranno bellissimi fiori decorativi per il vostro terrazzo.

centrotavola piccolo

centrotavola

Ho decorato la tavola con piccoli coriandoli di carta reciclata fatti a mano a forma di cuore.

cuori

Tutto ciò è stato fatto con amore e un pò di fantasia.

Baci Debbi

cuoricino-piccolino

Marshmallow per ringraziare

Ciao amici, ancora il blog sta subendo qualche modifica che porta via un pò di tempo ma non voglio e non posso stare lontana, anche perchè la testa frulla sempre idee nuove, quella che vi lascio oggi è ciò che ho pensato di creare per ringraziare tutti coloro che hanno reso speciale il compleanno dei miei bambini.

E’ un idea basata sul riciclo e sulla fantasia, tenere da parte i barattoli delle salse, delle conserve, dei sughi o altro e farli diventare dei graziosi contenitori per dolcezze e leccornie. La mia preferenza è caduta sui marshmallow perchè attratta dal loro colore celeste, adatto per i miei maschietti ma è possibile cambiare la tematica del colore e renderlo attraente e ancora più dolce….magari pieno di gelatine colorate per bambini.

Il barattolino l’ho rivestito con del puro cotone sempre celesto e ho utilizzato una matassa di filo dal colore doppio per stringerlo adeguatamente, il tutto allegando un personalissima tags fatta per l’occasione.

E’ un dolce pensiero che potrebbe diventare anche una graziosa bomboniera.

Spero vi piaccia l’idea, vi lascio qualche dolcissima foto. Baci!!!

foto 1

foto 2

collage

A breve naturalmente tutti i dettagli della festa!

Un abbraccio Debbi

cuoricino-piccolino