Suprema di carciofini

Ciao amici,

finalmente o per fortuna le vacanze natalizie sono terminate e si è tornati alla vita normale e con i ritmi più o meno frenetici di sempre. Quest’anno ho davvero cucinato tantissimo per queste feste di natale e quindi mi sono rilassata e divertita. Ho mangiato bene o goduto di ottima compagnia e mi sono spupazzata la mia famiglia in tutti i sensi. Diciamo che sono stati giorni di vacanza sereni e tranquilli e ogni tanto è quello che serve per ricaricare le batterie e ripartire.

Ogni giorno apro i social, leggo riviste o semplicemente ascolto qualche trasmissione televisiva e trovo ovunque la parola ”detox”. Io stessa mi sento paladina del mangiare sano, corretto, del seguire una vita di qualità (nei limiti del possibile), sono dell’idea che si debba mangiare tutto, carne, pesce, frutta e verdura piuttosto in dosi minori ma con ingredienti freschi e di qualità e che bisogna impegnarsi per intraprendere uno stile di vita che ci faccia sentire bene e pieni di energia.

Però mi ritrovo anche a chiedere come si faccia a smaltire tutto il ben di Dio che ci viene regalato durante queste festività, una cesta regalata da amici, un regalo gastronomico da parte del vicino, parenti che regalano mini box degustative e chi più ne ha più ne metta….ma come facciamo a smaltire tutto questo cibo?

Io sinceramente, adotto sì uno stile di vita detossinante e di ripresa ma all’interno della mia giornata cerco qualche idea per non buttare via nulla di ciò che è stato regalato (soprattutto quando si tratta di cibo) non bisogna sprecare nulla e trovare una soluzione per saper gestire bene anche la dispensa.

Quest’anno mi sono ritrovata con infinite quantità di vasetti di verdure sott’olio davvero deliziose ed invitanti quindi, piano piano, troverò la soluzione giusta per ognuno di questi…oggi vi lascio la prima.

Il nome l’ho preso da un vecchissimo libro di ricette che identifica con il termine ”suprema” le torte salate fatte con ingredienti sott’olio…chissà poi perché…

Stampa
Suprema di carciofini
Preparazione
10 min
Cottura
20 min
Tempo totale
30 min
 

Piatto: pranzo, torte rustiche
Cucina: Italian
Debora: Bon Appetit Mamà
Ingredienti
  • 1 rotolo di sfoglia già pronta
  • 5 fette di Prosciutto Cotto di qualità
  • 5 fette di Formaggio Emmenthal bavarese
  • 10/15 carciofini sott'olio sgocciolati
  • 1 uovo
  • 2/3 peperoncini piccanti (a piacere)
  • 1 manciata di erbe provenzali
Istruzioni
  1. Srotolare la pasta sfoglia già pronta e rivestirne una tortiera a cerniera. Crearne la base ed i bordi alti circa 0.5 cm


  2. Adagiare l'Emmenthal ed il prosciutto cotto e sistemare sopra, rompendoli delicatamente con le dita, i carciofini precedentemente sgocciolati dall'olio. 

    Tagliare i peperoncini sottili e aggiungerli sopra.

  3. Creare con la pasta sfoglia rimasta le strisce di decoro, spennellare con l'uovo e cospargere le erbe provenzali.

  4. Informare a 180° per circa 20 minuti.

Preparato plumcake nello stampo da ciambella

Ciao amici,

intanto buone feste e spero abbiate passato un sereno e tranquillo Natale accanto alle persone che amate e che vi supportano ogni giorno, poi spero abbiate mangiato bene, tanto e con gusto. Questi sono stati, almeno per me, i crismi del mio Natale.

Dovrei aver voglia di depurarmi e disintossicarmi invece mi si è allargato lo stomaco e ho sempre fame e la classica sensazione del languorino da soddisfare, vabbè penseremo tra qualche giorno alla dieta. Il post di oggi lo voglio dedicare a una mia cara amica che a Natale mi ha fatto un pensierino, che solo chi mi conosce bene avrebbe potuto farmi, invece di spendere soldi in cincilli e vari mi ha regalato un meraviglioso preparato per plumcake. L’ho trovato così azzeccato che l’ho amato fin da subito. Avrei voluto prepararlo immediatamente ma ho preferito aspettare qualche giorno e dedicargli il giusto spazio.

Non li avevo mai provati questi ”preparati speciali” a dire il vero questo è anche di ottima qualità e con ingredienti di prima scelta perché chi li produce è una famosa azienda Myhomemade e chi li vende è un negozio della nostra città che seleziona con cura i fornitori ed i loro prodotti. Quindi non c’ho pensato due volte e mi sono messa all’opera. Il titolo che ho dato al post è un po’ strano ma veritiero, mi sono accorta che non ho neanche uno stampo per plumcake, utilizzo sempre quelli usa e getta, così mi sono ritrovata a sfornarlo in uno stampo da ciambella…

Lo stampo fa parte della nuova collezione Silikomart , stampi professionali che mi hanno inviato per darmi la possibilità di provare e testare la loro efficacia.

Devo dire che anche una torta appena sfornata può essere immediatamente capovolta o estratta dallo stampo senza nessuna difficoltà e senza paura di eventuali rotture. Per me, che molte volte sforno in fretta e furia, sono perfetti.

Quindi vi lascio la ricetta riportandovi gli ingredienti che c’erano in etichetta ed il procedimento che era indicato. Le dosi degli ingredienti del preparato che non erano indicate ho cercato di quantificarle io per darvi la possibilità di riproporre al ricetta anche in mancanza del preparato.

Stampa
Plumcake in uno stampo da ciambella (arancia e carote)
Preparazione
10 min
Cottura
30 min
Tempo totale
40 min
 
Piatto: dolce, Torte
Cucina: Italian
Debora: Bon Appetit Mamà
Ingredienti
  • 3 uova
  • 150 gr di burro bio
  • 100 gr di latte
  • 1 preparato per plumcake Myhomemade così composto:
  • 200 gr Farina di Senatore Cappelli
  • 120 gr Zucchero di canna
  • scorza di arancia
  • carote grattugiate
  • qualche cucchiaio di panna montata a piacere per accompagnamento
Istruzioni
  1. Sciogliere il burro. In una planetaria unire quest'ultimo agli ingredienti freschi. Amalgamare per qualche minuto.

  2. Aggiungere poi il preparato e continuare ad amalgamare.

  3. Versare l'impasto in uno stampo (possibilmente da plumacake) ed informare per 30 minuti a 180°. Servire accompagnando, a piacere, le fette da una cucchiaiata di panna montata.

Biscottini al Mojito per un dono fai da te

Ciao amici,

ormai il Natale è alle porte ed io vorrei poter postare tutto quello che sto combinando in cucina in questi giorni ma purtroppo mi servirebbero delle giornate di 48 ore. Tra la famiglia, il lavoro, le cene con amici e conoscenti, gli impegni dei miei bimbi e tutto il resto non riesco ad avere anche il tempo di fotografare tutto quello che sto preparando e che vorrei farvi vedere.

Sto lavorando molto in previsione della cena della Vigilia, il pesce sarà il protagonista ovviamente e il menù sarà davvero ricco, non vedo l’ora di mettermi ai fornelli e passare queste feste con le persone che amo. Oggi, però, ho scelto di lasciarvi la ricetta di questi biscotti che ho scelto tra tanti (questi li ho trovati su un blog che ho conosciuto da poco Allacciate il grembiule e provando e variando un poco la ricetta mi sono sembrati davvero squisiti) per fare il mio solito pensierino natalizio ”fai da te” ai colleghi e a qualche conoscente che verrà a bussare alla porta per fare gli auguri, magari accompagnati da un liquorino gustoso o ad una scatola di the pregiati o particolari credo possa diventare un dono molto carino.

Mi piace molto l’idea di preparare qualcosa e regalarlo alle persone che ci tengono a farti gli auguri e a scambiarsi un pensiero, fa pensare che al mondo c’è ancora chi ama condividere, fare felice il prossimo e regalare un sorriso senza ricevere nulla in cambio….

Sarebbero dei bellissimi propositi per l’anno nuovo…

Stampa
Biscottini al Mojito
Preparazione
40 min
Cottura
15 min
Tempo totale
55 min
 


Piatto: Biscotti, dolce
Cucina: Italian
Porzioni: 4 sacchettini di circa 20 x 7 cm
Debora: Bon Appetit Mamà
Ingredienti
  • 300 gr farina Bio
  • 100 gr burro
  • 100 gr zucchero di canna biondo
  • 1 tazzina di Rum Bianco
  • 4/5 mazzetti di Menta Piperita
  • la scorza di 2 lime
  • il succo filtrato di metà lime
Istruzioni
  1. In una planetaria lavorare il burro fino a farlo diventare cremoso, aggiungere poi lo zucchero e continuare. Unire poi la menta lavata, asciugata e tritata molto finemente. Successivamente la scorza di lime, il succo ed il Rum.

  2. Lavorare l'impasto affinchè questi ingredienti si amalgamino bene.

  3. Procedere aggiungendo la farina e continuando a lavorare l'impasto finchè non diventa  compatto e liscio. Fatelo risposare in frigo per circa 20 minuti.

  4. Stendere l'impasto e ricavare dei biscottini di circa 1/2 cm. Predisporli su una placca da forno e cuocere per circa 10/15 minuti.

Buon pomeriggio

Debbi

Lasagne di verdure e bufala

Ciao amici,

oggi a Maranello è una bellissima giornata e fortunatamente sono anche in ferie…domani partiamo per qualche giorno di montagna e mi sono ritagliata il tempo per preparare il necessario, sistemare casa e fare qualche lavoretto che rimando sempre…inoltre mi voglio ritagliare anche il tempo per decidere il menù della Vigilia di Natale. Ovviamente sarà tutto a base di pesce ed in compagnia delle persone che amiamo di più.

Credo che come primo piatto rifarò le lasagne di pesce fatte l’anno scorso che si sono rivelate ottime e molto molto buone conquistando anche i più piccolini…Oggi però vi lascio la versione, comunque deliziosa e saporitissima, di quelle che faccio un po’ più spesso, utilizzando qualsiasi tipo di verdura presente in casa. Con queste sono stata molto fortunata perché quando ho pensato di prepararle, nel frigo, avevo un abbandonante scelta di stagione, mio marito aveva appena svaligiato il banco del mercato ortofrutticolo…sono un ottimo piatto ed ideale per questi giorni di festa in arrivo.

Per tutte le preparazioni che prevedono la besciamella io mi faccio aiutare dal mio instancabile Bimby tm5…su queste cose non sbaglia veramente un colpo! Ovviamente ho precisato anche la ricetta per chi la facesse senza questo aiuto…

bufala

Stampa
Lasagne di verdure
Preparazione
45 min
Cottura
25 min
Tempo totale
1 h 5 min
 
Piatto: Primo Piatto
Cucina: Italian
Porzioni: 4 persone
Debora: Bon Appetit Mamà
Ingredienti
  • 2 pacchi di pasta sfoglia per lasagne pronta
  • 200 gr verza
  • 300 gr spinaci
  • 1/2 peperone rosso
  • 3 zucchine
  • 2 carote
  • 1/2 cipolla bianca
  • 5/6 mozzarelline di bufala fresca
  • Parmigiano Reggiano grattugiato q.b.
  • 1 litro di latte
  • 100 gr di farina
  • 50 gr di burro
Istruzioni
  1. Lessare gli spinaci in abbondante acqua e lasciare scolare perchè perdano l'acqua in eccesso.

    Contemporaneamente alla cottura degli spinaci, prendendo una padella possibilmente wok, quindi capiente, far insaporire la cipolla in un poco d'olio assieme alla carota e alla zucchina. Lasciare andare per circa 10 minuti, dopo di chè aggiungere le altre verdure tagliate molto fini. Aggiustare di sale e pepe e proseguire la cottura per circa altri 15 minuti. Tutte le verdure si dovranno appassire. In ultimo aggiungere, facendoli saltare qualche minuto, anche gli spinaci.

  2. Preparazione della besciamella per chi ha il Bimby: Inserire tutti gli ingredienti nel boccale e cuocere: 12 min. 90° vel. 4.

    Per chi non avesse il Bimby: procedere facendo sciogliere il burro in un pentolino a fuoco basso, attenzione non si attacchi al fondo; quando si sarà sciolto completamente, spostarlo dal fuoco e versare piano piano la farina mescolando continuamente affinché non si formino grumi.

    Rimettere il pentolino sul fuoco fino a quando la crema avrà acquisito consistenza e un colore più intenso. Togliere di nuovo il pentolino dalla fiamma e versateci il latte tiepido a filo continuando a mescolare con una frusta a mano. Rimettere nuovamente sul fuoco e portare ad ebollizione avendo cura che la salsa non si attacchi. Togliere dal fuoco e lasciarla riposare qualche minuto.

  3. Dopo di chè imburrare leggermente una pirofila da forno e iniziare a stratificare la lasagna. Iniziare con uno strato generoso di besciamella, uno strato di pasta sfoglia, altra besciamella, uno strato generoso di verdure e uno di parmigiano grattugiato ed infine uno di bufala sbriciolata con le mani. Ricoprire con un ulteriore strato di pasta sfoglia e procedere nuovamente alternando gli ingredienti. 

  4. Infornare a 200° per circa 25/30 minuti e servire calde.

 

Torta di mele con noci, cannella e mandorle a lamelle

Ciao amici,

avrei dovuto postare ieri questa ricetta ma è stata una giornata talmente piena che arrivata sera l’ultima cosa che volevo fare era sedermi davanti ad un pc.

Questo penso sia per tutti un periodo molto intenso, sia per gli impegni familiari che ognuno di noi ha, sia lavorativamente parlando, sempre di corsa e con mille cose da portare a termine…cerchiamo tutti, con fatica, di conquistarci un pochino di vita di qualità e un po’ di tempo libero che possa migliorarci e rendere tutto un poco più leggero.

In poche parole ognuno di noi avrebbe bisogno di tempo di qualità per sè e per le persone care, una vita più rilassata e di sorridere più spesso…io cerco di trovarlo nei momenti di vita quotidiana, nelle cose che mi fanno stare bene, nei piccoli gesti e negli attimi di serenità che ci colgono all’improvviso. Questo inizio di ”mood” natalizio potrebbe aiutare a ritrovarsi e rilassarsi…l’altro giorno assieme ai miei bimbi mi sono regalata un bellissimo pomeriggio in giro per serre alla ricerca di un alberello di natale semplice ma con carattere e lo abbiamo trovato. Così, alla sera, tutti felici e allegri ci siamo ritagliati il tempo di addobbarlo e di farlo trovare pronto al papà che tornava tardi da lavoro…a volte basta così poco.

Io però a tutti i miei ricordi associo un odore o un profumo e quasi sempre sono legati al cibo e alle torte appena sfornate. Martedì pomeriggio, tanto per concedermi un momento tutto mio, mi sono avventurata nella ricetta di questa torta che non è altro che una variazione alla ricetta base che utilizzo per la torta di mele. Devo dire che, qualche piccolo ritocco, è servito a renderla ancora più speciale e con un gusto davvero particolare e adatto a queste feste in arrivo…merito della cannella.

Dopo averla assaggiata ho deciso che approvavo la ricetta, era davvero squisita…

Stampa
Torta di mele con noci, cannella e mandorle a lamelle
Preparazione
15 min
Cottura
40 min
Tempo totale
55 min
 


Piatto: dolce
Cucina: Italian
Debora: Bon Appetit Mamà
Ingredienti
  • 130 gr olio di mais
  • 3 uova
  • 140 gr zucchero di canna
  • 100 gr farina 00
  • 100 gr farina di grano saraceno
  • 30 gr brandy
  • 3-4 mele
  • 5/6 noci sgusciate e tritate
  • 3 cucchiaini rasi di cannella
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo
  • 4 manciate di mandorle in lamelle
Istruzioni
  1. In una planetaria unire l'olio di mais, le uova e lo zucchero di canna. Iniziare a mescolare per qualche minuto aggiungere, poi, successivamente il Brandy.

  2. Proseguire aggiungendo al composto le farine, il lievito ed il sale. Continuare a lavorare l'imposto per qualche minuto. Inserire anche la cannella, il lievito ed un pizzico di sale.

  3. Fermare la planetaria quando il composto sarà uniforme e senza grumi.

     

  4. A questo punto aggiungere le noci e mescolare con un cucchiaio di legno il tutto. Imburrare una teglia per torte e versare il composto ottenuto.

  5. Lavare accuratamente le mele, asciugarle per bene e tagliarle (a rondelle non troppo spesse) lasciando la buccia. Disporle circolarmente o come più vi piace e cospargere di mandorle in lamelle.

  6. Infornare a 180° per 40 minuti.

    Cospargere poi di zucchero a velo a piacere.

Farro con pesto di pomodori secchi e pistacchi

Buona sera amici,

sono stanca morta, data la giornata piena che ho avuto, ma non potevo non scrivere neanche oggi…finalmente usciti dall’influenza sembra siamo tornati alla normalità…non so se è il tempo, la stagione o il tram tram un po’ frenetico però ultimamente ho sempre fame e voglia di sapori decisi e avvolgenti.

Oggi nel primo pomeriggio, appena tornata dal lavoro, ho deciso di concedermi uno dei miei piatti preferiti, molto facile ma molto gustoso. Amo molto il farro e lo trovo decisamente versatile, sia in estate per insalate fresche e leggere che nelle stagioni fredde per insaporire qualsiasi tipo di zuppa, minestrone o utilizzato come sostituto della pasta.

In questa versione ho utilizzato dei pomodori secchi in conserva e un po’ di pistacchi….

Scusatemi se sarò breve ma non vedo l’ora di toccare il letto e la serata è ancora lunga con due gemelli di 5 anni…!

Stampa
Farro con pesto di pomodorini secchi e pistacchi
Preparazione
15 min
Cottura
5 min
Tempo totale
20 min
 
Piatto: cena, pranzo, Primo Piatto
Cucina: Italian
Porzioni: 3 persone
: 280 kcal
Debora: Bon Appetit Mamà
Ingredienti
  • 250 gr farro lessato
  • 200 gr pomodorini secchi in conserva
  • 80 gr pistacchi
  • 150 ml brodo vegetale
  • 1 pizzico di sale
  • una macinata di pepe nero
Istruzioni
  1. Mettere a lessare il farro per il tempo indicato sulla confezione. Al termine sciacquare un po' sotto l'acqua corrente e rimetterlo in pentola.

  2. A parte, in un mixer, inserire i pomodori secchi, i pistacchi sgusciati, un pizzico di sale e un pizzico di pepe nero. Mixare il tutto tanto da renderlo un pesto, quindi non troppo fine. Allungare con qualche mestolo di dado vegetale bollente a seconda della cremosità che si vuole ottenere.

  3. Unire il pesto al farro e mescolare delicatamente sul fuoco molto basso per qualche minuto. Terminare aggiungendo qualche pistacchio sgusciato intero.

Buona serata

Debbi

Cookies ai cereali (riciclati)

Buon pomeriggio amici,

è arrivato il freddo ed ufficialmente anche la prima influenza in casa nostra. Ma noi non ci arrendiamo e continuiamo a macinare ricette e a prepararci i nostri dolci preferiti. Quest’anno ci hanno colti di sorpresa proprio subito sia il raffreddore che il male alle orecchie quindi non ci resta che goderci il caldo di casa mentre fuori sembrano apparire i primi fiocchi di neve di quello che si preannuncia un freddo inverno.

Oggi vi lascio la ricetta dei biscotti che ho preparato per merenda ai miei twins influenzati; sono biscotti esattamente di ”riciclo” nel vero senso della parola. Li faccio usando i cereali che rimangono in dispensa e che non vuole mangiare nessuno, qualsiasi essi siano, al cioccolato, semplici cornflakes, riso soffiato, ecc…si possono riciclare e trasformare in biscotti golosi e semplicissimi da fare. Chissà come mai sotto un’altra forma vengono spazzati via…

Oggi li ho fatti riutilizzando dei cereali al cioccolato, inzuppati nel latte o nel the sono una delizia…

Stampa
Cookies ai cereali (riciclati)
Preparazione
15 min
Cottura
20 min
Tempo totale
35 min
 


Piatto: Breakfast, colazione, dolce
Cucina: American
Porzioni: 4 persone
Debora: Bon Appetit Mamà
Ingredienti
  • 50 gr di farina per dolci
  • 30 gr di farina di cocco
  • 50 gr di cereali (di qualsiasi tipo)
  • 50 gr zucchero di canna
  • 70 gr burro
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • qualche goccia di cioccolato
Istruzioni
  1. Tritare i cereali e metterli da parte. In una planetaria amalgamare lo zucchero con il burro e successivamente aggiungere l'uovo.

  2. Aggiungere, poi, anche le farine ed i cereali sminuzzati e un pizzico di bicarbonato.


  3. Non appena il composto sarà omogeneo trasferirlo sulla pellicola trasparente e coprirlo lasciandolo riposare per 40 minuti in frigo.

  4. Dopo di chè formare delle piccole palline all'incirca di 5/6 cm di diametro, aggiungendo sopra qualche goccia di cioccolato e predisporle su una teglia da forno distanziate bene l'una dall'altra. 

  5. Infornare a 180° per circa 20/25 minuti. 

Buon pomeriggio,

Debbi

Bocconcini di pecorino ”salva aperitivo”

Ciao a tutti amici,

questa settimana si sta rivelando intensa, frenetica, pesante e molto molto stancante…non vedo l’ora arrivi questo week end per mollare un attimo la presa.

La prima cosa che farò domani sera sarà concedermi una doccia calda, un bel dolce appena sfornato davanti a una tazza di the caldo…non abbiamo programmi per questo week end quindi credo che ci godremo il tempo lento, la tranquillità della casa appena pulita e riordinata e qualche giretto a piedi buttando l’occhio alle prime decorazioni natalizie.

L’altra sera improvvisando un aperitivo in famiglia poco prima dell’ora di cena, avendo il frigo praticamente vuoto, ho pensato a cosa poter mettere in tavola di saporito ma al  tempo stesso ”fatto in casa”. Non avendo un granchè la scelta è stata un po’ difficile ma poi ho pensato a come sfruttare un bel pezzetto di pecorino e qualche pomodorino avanzato.

Il risultato è stato inaspettato perché ho veramente improvvisato ma si sono rivelati saporiti, gustosi e profumatissimi questi bocconcini semplicissimi da preparare…io ho aggiunto, giusto per variare un po’, su qualche bocconcino una manciata di pomodorini e basilico sminuzzato.

Stampa
Bocconcini di pecorino ''salva aperitivo''
Preparazione
15 min
Cottura
30 min
Tempo totale
45 min
 
Piatto: aperitivo, cena, ricetta salvatempo
Cucina: Italian
Porzioni: 4 persone
: 170 kcal
Debora: Bon Appetit Mamà
Ingredienti
  • 150 gr farina di riso
  • 50 gr fecola di patate
  • 150 gr pecorino grattugiato
  • 25 gr olio evo
  • 130 ml acqua
  • 1 cucchiaino di lievito per salati
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di latte
  • 1 cucchiaio olio di semi
  • 2 foglie di basilico
Istruzioni
  1. Mettere a saltare in padella con un filo di olio il porro tagliato a rondelle.

  2. In una ciotola mettere la farina di riso, la fecola di patate, l'olio e l'acqua e mescolare, aggiungere il lievito sciolto precedentemente in un cucchiaio di latte tiepido. 

  3. Aggiungere anche il pecorino grattugiato e il porro saltato. Aggiungere un pizzico di sale e mescolare ancora qualche secondo.

  4. Ungere una teglia da muffin con l'olio di semi e con un cucchiaio dividere l'impasto. Io ho alternato aggiungendo su qualche cucchiata una manciata di pomodorini freschi e basilico, sugli altri una manciata ulteriore di pecorino grattugiato.

  5. Infornare a 180° per circa 30 minuti affinché non risultano dorati in superficie.

 

Hummus di ceci, lime e semi di girasole

Ciao amici,

oggi sarò molto sbrigativa…ho tantissime cose da fare ancora e sono già le sei di sera. Avevo però voglia di pubblicare questo hummus di ceci, lime e semi di girasole che ho improvvisato ieri sera, l’ho trovato davvero delizioso e dalla consistenza delicata e spumosa. Inoltre è davvero molto veloce da fare quindi in caso di aperitivo tra amici in casa è davvero una soluzione vincente, abbinata magari a qualche crostino di pane, spicchi di pane azzimo o a qualche nachos messicana. Si addice proprio bene.

Io ho usato una scatola di ceci che avevo già in casa ma si possono sostituire con una scatola di fagioli cannellini oppure con le lenticchie, anche quest’ultima versione non è male..la posterò presto.

Bando alle chiacchiere e buon venerdì sera.

 

Stampa
Hummus di ceci, lime e semi di girasole
Preparazione
10 min
Cottura
4 min
Tempo totale
14 min
 

Piatto: Appetizer, ricetta salvatempo
Porzioni: 8 persone
Debora: Bon Appetit Mamà
Ingredienti
  • 250 gr ceci già cotti
  • 150 gr semi di girasole
  • Il succo di un lime
  • 1/2 buccia grattuggiata di lime
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 60 gr di acqua tiepida
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 cucchiaino di paprika dolce
  • 1/2 cucchiaino peperoncino piccante
Istruzioni
  1. Scaldare in una padellina antiaderente i semi di girasole per 3/ 4 minuti. Inserirli in un mixer assieme all'aglio, al prezzemolo, al succo di lime e alla scorza ed all'olio evo. Mixare al massimo fino a trasformare il tutto in un composto cremoso ma dalla consistenza soda.

  2. Aggiungere i ceci già cotti, l'acqua, la paprika ed il peperoncino. Amalgamare ancora finchè il composto risulti una salsa omogenea.


  3. Servire come salsa di accompagnamento per aperitivi.

Buona serata

Debbi

Fantasmini di ganache al cioccolato bianco su cestini di frolla integrale in stile ”Halloween”

Ok ammetto che mi piace Halloween,

non faccio caso se è la festa delle tenebre, dei morti o di chissà cos’altro…la vedo semplicemente come una festa che può far divertire con tutti i suoi travestimenti e che rende un pochino ”finta macabra” una serata come le altre. L’importante, come in ogni cosa, è divertirsi usando la testa!

L’anno scorso insieme ai miei bimbi e ad un loro amichetto siamo stati in giro per un quartiere che si era addobbato come si deve per la notte di Halloween, i vari residenti delle abitazioni si erano travestiti e avevano ”travestito” anche la parte esterna delle loro case, così che questa mandria di bambini impazzita potesse scampanellare ogni citofono nella speranza di vedere comparire sulla porta un Frankenstein o una mummia imbalsamata…insomma sinceramente divertiva anche i grandi…per non parlare dei malloppi guadagnati a fine giro, bambini con lanterne e cestini straripanti di ogni tipo di dolciume.

Oggi per divertirci un po’, insieme ai miei bimbi, abbiamo provato a creare questi carinissimi fantasmini di ganache al cioccolato bianco e frolla integrale. Mi hanno materialmente aiutato con la sac a poche e devo dire che il risultato è davvero grazioso, sono diversi un po’ tra loro ma il bello è proprio questo.

Si possono presentare su un alzatina (io ho usato questa bianca e con la possibilità di roteare della Silikomart, di materiale plastico che, in caso di bambini, se dovessero rovesciarla, riuscireste a salvarla a differenza di quelle di vetro!)….quindi amici, buon dolcetto o scherzetto a tutti!!!

Stampa
Fantasmini di ganache al cioccolato bianco su frolla integrale
Preparazione
50 min
Cottura
15 min
Tempo totale
1 h 5 min
 
Piatto: Dessert, dolce
Cucina: Italian
Porzioni: 3 persone
: 180 kcal
Debora: Bon Appetit Mamà
Ingredienti
  • Per la Frolla Integrale dei cestini
  • 370 gr farina integrale
  • 110 gr burro
  • 2 uova
  • 120 gr zucchero
  • 1 pizzico sale
  • Per la Ganache al Cioccolato Bianco
  • 300 gr cioccolato bianco di ottima qualità
  • 200 gr panna liquida
  • una decina di gocce di cioccolato nero
Istruzioni
  1. Per la frolla unire tutti gli ingredienti ed iniziare ad impastare con una planetaria affinché il composto risulti omogeneo e compatto. Avvolgere nella pellicola trasparente e riporre in frigo 40 minuti.

  2. Fatta riposare la frolla, riprenderla e, con un taglia biscotti, ricavare dei cerchi abbastanza grandi da andare a ricoprire un pirottino di forma circolare. Infornare poi a 180° per circa 15 minuti. Lasciare raffreddare fino a ganache ultimata.

  3. Per la ganache fondere a bagnomaria il cioccolato con l'aggiunta della panna. Togliere immediatamente dal fuoco non appena tutto il cioccolato si sarà fuso. Lasciare raffreddare e, se si ha la possibilità, tenere in frigo almeno 4 ore. La ganache dovrà risultare abbastanza compatta e fredda. Passato questo tempo si monterà con uno sbattitore e si otterrà la consistenza di una panna montata.

  4. Mettere il composto all'interno di una sac a poche e procedere a riempire i cestini preparati in precedenza. Decorare con gocce di cioccolato nero.

Buon Halloween

Debbi